Piazza Indipendenza

Qui viene ricordata la battaglia del 1798 contro i “Cisalpini” di Napoleone, che segnò l’entrata del cantone nella Confederazione Elvetica (1803). L’obelisco al centro, con i suoi rilievi, ci ricorda l’aspetto della città alla fine del ‘700. Di fronte si trova il Palazzo dei Congressi, dove si svolgono teatri, concerti, manifestazioni ed esposizioni diverse. All’interno del parco civico (Ciani) di circa 60.000 m2 è ubicata Villa Ciani recentemente restaurata, sede del Museo Civico di Belle Arti. Venne acquistata nel 1839 dai fratelli Giovanni e Filippo Ciani che la fecero trasformare alcuni anni dopo dall’architetto milanese Clerichetti; dal 1912 è di proprietà della città.