Palazzo Ransila

Il palazzo si trova all’angolo tra via Pretorio e via Cantonale. Costruito nel 1985, è stato progettato da Mario Botta, senz’altro uno dei più famosi architetti ticinesi contemporanei. Di fama internazionale ha lavorato a Seoul, Tokio, San Francisco, Chambéry. Proseguendo lungo la via Pretorio si trova il palazzo della Pretura. Al termine della strada c’è la Banca del Gottardo, altro edificio di Mario Botta del 1988. In via Balestra è situata la Banca Overland costruita utilizzando il marmo bianco di Carrara e il cotto di Firenze, opera dell’architetto ticinese Giampiero Camponovo. Di fronte si situa l’autosilo Balestra, al suo interno si trova il terminale degli autopostali, che da lì partono verso le varie località nei dintorni di Lugano. All’angolo tra corso Pestalozzi e via Pioda si trova la “Piccionaia” oggi un night-club, si tratta di una rara testimonianza del Rinascimento ticinese (risale al sec. XV), presenta belle decorazioni, fregi e festoni ed è sotto protezione nazionale. Nelle vicinanze si trova il Quartiere Maghetti, costruito tra il 1979 ed il 1984 all’interno si trovano negozi, bar e ristoranti.